In questa pagina si raccolgono tutte quelle risorse relative alla liturgia, all’approfondimento liturgico, al canto gregoriano, al latino e, in generale, a tutto quello che riguarda la S. Messa Gregoriana, cioè la forma straordinaria del Rito Romano (c. d. Messa “tridentina” o “in Rito Romano antico”)

CORSO INTRODUTTIVO “ON LINE” DI GREGORIANO.

Ecco una bella sorpresa: per quanto un corso di formazione “a distanza” non possa certo sostituire il rapporto diretto tra docente e discente, men che mai in campi come questo, è almeno possibile avvicinarsi un po’ di più a un tesoro che moltissimo già conoscono e che alcuni potranno così iniziare a scoprire. Il corso, su “cantusgregorianus.it“, è curato da Fabrizio Mastroianni, Maurizio Verde e Giacomo Baroffio. Per accedere basta utilizzare questo collegamento.

 

CORSI “ON LINE” DI LATINO

Uno degli argomenti più inflazionati dai detrattori del rito straordinario, argomento mutuato stranamente dai luterani, è relativo all’uso del latino, lingua sconosciuta ai più, che lascerebbe il popolo nell’ignoranza. A parte il fatto che il mistero, come tale, è incomprensibile per definizione, che l’uso di un messale bilingue elimina ogni problema di comprensione testuale e aiuta l’attenzione, che qualunque stimolo all’apprendimento di una lingua è promototre di cultura e non di ignoranza, nel terzo millennio, nell’era dell’informazione “in tempo reale”, è impensabile qualunque barriera linguistica e i collegamenti che seguono ne sono una dimostrazione. Inoltre, proprio nel vortice del “tempo reale”, perché non riservare un po’ di tempo all’apprendimento o all’approfondimento dell’unica lingua che unisce e ha unito la Chiesa Cattolica?

Grammatica latina: su studenti.it, presenta le nozioni fondamentali ed è sicuramente un buon punto di partenza per chi non ha mai studiato il latino ma conosce la grammatica italiana.

Inter nos: a cura di Giuseppe Lucca, docente del Liceo scientifico statale “G. Ulivi” di Parma, con il contributo dell’Amministrazione Provinciale di Parma – Progetto Iperscuola. E’ utilizabile sia da chi ha già una certa competenza nella lingua sia da chi ne è completamente digiuno (in tal caso iniziare da “iter primum” e proseguire secondo l’ordine indicato), ma è necessaria una buona conoscenza della grammatica italiana.

Latinoonline: corso realizzato dalla ID del Liceo Classico Statale S. Carlo, strutturato con lo sviluppo progressivo della morfologia, della sintassi dei casi e della sintassi del periodo. Le lezioni comprendono anche dialoghi, uso del vocabolario, filmati nei quali gli studenti (con un po’ di goliardia) interpretano personaggi d’epoca romana. Qualche semplificazione di troppo? Forse sì ma si tratta di un lavoro che centra perfettamente l’obiettivo prefissato dagli autori che, tutto sommato, non è lontanissimo dal nostro.

Grammatica latina su Antiqvitas: per chi già conosce bene le nozioni fondamentali della grammatica latina e vuole affrontare la sintassi del periodo.

Latino vivo: altro ottimo strumento per chi è arrivato alla sintassi del periodo.

Grammatica latina “in latino” su wikilibri (anzi, Vicilibri): perché no?

Annunci