paschal_lambDai “Discorsi” di san Gregorio Nazianzeno.

Perché il sangue inestimabile di Cristo, questo sangue glorioso che appartiene ad un tempo alla vittima e al sacerdote, fu versato per noi? Eravamo in potere del demonio, venduti schiavi del peccato, per aver gustato la voluttà della colpa.

Se il prezzo del riscatto non spetta se non a chi ha in mano il prigioniero, io domando: A chi fu offerto questo sangue, e per quale ragione? Al maligno? Ma sarebbe suprema ingiuria che quel ladro ricevesse non solo da Dio il riscatto, ma Dio stesso come riscatto, e avesse cosi una mercede dì inestimabile valore per la propria tirannide, ben sufficiente a meritarci il perdono. Leggi tutto