O'ConnorRiportiamo dall’agenzia Adnkronos. Citta’ del Vaticano, 18 feb. L’arcivescovo di Westminster, Cormac Murphy O’Connor, non ha permesso l’arcivescovo statunitense Raymond L. Burke, prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, di celebrare una messa in latino secondo l’antico rito di San Pio V nella cattedrale di Westminister. O’Connor si e’ richiamato alla legge canonica in base alla quale solo il vescovo e la Santa Sede possono decidere sulla liturgia nella propria diocesi. A darne notizia e’ stata l’agenzia di stampa della Chiesa cattolica Usa, Catholic news service. Al posto di Burke, O’Connor ha chiesto al proprio vescovo ausiliare, mons. John Arnold, di celebrare la messa tridentina, che era stata richiesta dalla Latin Mass Society. Leggi tutto