Mons. Perl Secondo quanto pubblicato da “Le Salon Beige” , che a sua volta fa riferimento a Monde & Vie , il Papa intenderebbe, con la nomina di un suo uomo di fiducia come il Card. Canizares a capo della Congregazione per il Culto Divino, riorganizzare profondamente la Commissione Ecclesia Dei, della quale il cardinale è già membro. Secondo le indiscrezioni il Card. Castrillon Hoyos, che sta per raggiungere i limiti di età, cederebbe il posto all’attuale vice presidente Mons. Camille Perl, amico personale del Papa, che in virtù della “promozione” lo consacrerebbe vescovo. La Commissone, inoltre, verrebbe inserita nella Congregazione per il Culto Divino del Card. Canizares, assumendo la competenza per la forma straordinaria del Rito Romano. Mons. Perl, la cui diplomazia spesso si è rivelata fondamentale, è certamente la persona che a Roma conosce meglio il mondo tradizionalista.

Annunci