chiesa di S. Tommaso in DolcedoIl titolo non è precisissimo, tuttavia può risultare parzialmente giustificato dall’ora (0.31 del 9 gennaio), dal fatto che completa ottimamente una notizia già fornita e dal fatto che si tratta dell’ultimo “lavoro” (in realtà è un enorme piacere) prima del vero “completorium” e prima del sonno. Allora: gli amici di Sanremo comunicano che, tra i quattro sacerdoti che saranno ordinati a Imperia domani 10 gennaio, non soltanto Don Francesco Ramella ma anche Don Francesco Giordano celebrerà la sua prima S. Messa nella forma straordinaria del Rito Romano; insomma, metà dei nuovi sacerdoti renderà un tributo importantissimo al rito antico, e gli altri chissà… l’inizio, e il Vescovo, fanno bene sperare, e tutto ciò è la migliore prova che sbaglia chi paventa divisioni e problemi (a meno che non abbia intenzione di fomentarli personalmente, in tal caso più attore che profeta di sventura) a seguito del M. p. “Summorum Pontificum”. Leggi tutto

Annunci