caffarraIn una lettera del primo novembre inviata ai fedeli che seguono la S. Messa celebrata secondo la forma straordinaria del Rito Romano nella chiesa di S. Maria della Pietà, l’Arcivescovo di Bologna Cardinal Carlo Caffarra ha ricordato che “è trascorso un anno da quando in gioiosa obbedienza a quanto disposto dal Santo Padre Benedetto XVI, ho autorizzato la celebrazione dell’Eucarestia a norma del Motu Proprio Summorum Pontificum”. “Mi è gradita l’occasione di questo primo anniversario – ha sottolineato il porporato – per inviare a voi tutti la mia benedizione, ed assicurarvi il mio pieno apprezzamento.Il vostro ritrovarvi infatti attorno all’altare ogni domenica per partecipare alla S. Messa non è un gesto che si oppone al Sacro Concilio Ecumenico Vaticano II, che voi accettate pienamente e nella sua dottrina e nella sua disciplina. Al contrario significate quella ‘ermeneutica della continuità’ su cui il Santo Padre Benedetto XVI ci richiama”. Leggi tutto

Annunci