John Paul Sonnen, dal cui blog (orbiscatholicus) sono state tratte le immagini ed i filmati resi disponibili qui il primo novembre relativi al Pontificale di Imperia, al quale ha partecipato come accolito, ha pubblicato oggi la fotografia a lato, apparentemente soddisfatto della presenza della tovaglia sulla balaustra dell’altare di una chiesa di Genova; l’altare, per chi frequenta la chiesa dei SS. Vittore e Carlo e N. S. della Fortuna, che “ospita” le celebrazioni delle SS. Messe secondo la forma straordinaria del Rito Romano, è facilmente riconoscibile come quello di N. S. del Carmine, utilizzato correntemente in attesa che siano terminati i restauri del coro. L’autore del post nota come molti cattolici “tradizionalisti” sembrino aver dimenticato la necessità della tovaglia sulla balaustra insieme a quellq di porre le mani sotto la tovaglia durante la Comunione. Bene, almeno per la prima delle due, la nostra memoria funziona ancore bene… e per la seconda, beh… non è mai troppo tardi. Grazie di tutto, John!

Annunci