Il titolo vuole riprendere con una nota positiva il tema affrontato nei giorni scorsi dal quotidiano “La Stampa” e documentato su questo blog a proposito di quei vescovi “birichini” che, “disubbidendo” al Papa a proposito del Motu proprio “Summorum Pontificum”, si porrebbero secondo Mons. Ranjith come “strumenti del diavolo”. Buone notizie quindi (una volta tanto!) dall’Olanda: dopo le surreali proposte domenicane in tema di celebrazioni liturgiche, i vescovi olandesi non solo hanno deciso di pubblicare un libro con la traduzione del Motu Proprio Summorum Pontificum, la lettera di Papa Benedetto XVI ed un commento positivo della Conferenza Episcopale Olandese con il testo del Missale Romanum tradizionale  (Ordinario Latino – Olandese), ma anche che i seminaristi, nei Seminari olandesi, impareranno a celebrare entrambe le forme del Rito Romano: quella ordinaria e quella straordinaria, come riportato anche dal sito in tedesco della Radio vaticana. Che dire? Exempla trahunt…

Annunci