Per un banale refuso la versione italiana del Vangelo nel proprio della S. Messa di Sabato 29 settembre (Dedicazione di S. Michele Arcangelo) riportava la dicitura “Seguito del Vangelo secondo Giovanni” anziché “Seguito del Vangelo secondo Matteo”.

Inoltre, appurata l’esistenza, in varie edizioni, di entrambe le forme,   si è preferito “In Dedicatione S. Michaelis…” in luogo di “In Dedicatione S. Michaeli…” per la maggiore ricorrenza della stessa, anche  se chi scrive avrebbe comunque preferito l’uso del dativo che si sarebbe  meglio riferito alla dedicazione del santuario a S. Michele.

Nel chiedere scusa per l’involontario errore informiamo che alle 23.24 di oggi 26 settembre si è provveduto a modificare il proprio in questione, disponibile nella forma corretta sia dalla notizia pubblicata Lunedì 24 settembre sia da questo collegamento.

Annunci