Venerdì 14 settembre, Esaltazione della S. Croce e primo giorno di vigenza del Motu proprio “Summorum Pontificum” di Sua Santità Benedetto XVI, Genova avrà il privilegio della celebrazione di un’altra S. Messa secondo il rito romano straordinario (c. d. “di S. Pio V” o “tridentino”) oltre a quella, già annunciata, nella chiesa dei Ss. Vittore e Carlo e N. S. della Fortuna (Via Balbi).

Il Rev. Don Paolo Romeo celebrerà la S. Messa secondo l’antico rito alle 16,30 nella chiesa parrocchiale di S. Ambrogio di Fegino (nelle fotografie, in via alla chiesa di Fegino Genova-Borzoli. – Autobus 53, in partenza da Piazza Pallavicini a Genova Rivarolo).

Un sentito ringraziamento a Padre Marco Maria della Misericordia della Croce e a Don Paolo Romeo, che celebreranno rispettivamente in S. Carlo, Vittore e N. S. della Fortuna e S. Ambrogio di Fegino, al Sommo Pontefice Benedetto XVI per il Motu Proprio. Deo Gratias, infine, perché la realizzazione della Divina volontà non mancherà certo di produrre splendidi frutti e ricolmare tutti di grazia.

Annunci