Con dom Prosper Guéranger approfondiamo ancora le letture e la liturgia della VI Domenica dopo Pentecoste.

Il peccato di David.

L’Ufficio della sesta Domenica dopo la Pentecoste si apriva ieri sera con l’esclamazione vibrante d’un profondo pentimento. David, il re-profeta, il vincitore di Golia, vinto a sua volta dall’attrattiva dei sensi e da adultero divenuto omicida, esclamava sotto il peso del suo duplice delitto: “Ti prego, o mio Dio, perdona l’iniquità del tuo servo poiché ho agito come un insensato!” (Antifona dei Vespri).

Leggi tutto

 

Annunci