Anche se lo scritto del teologo che tanto ha influenzato Sua Santità Benedetto XVIromano guardini non è una novità, vale sempre la pena – più che altro il piacere – di rileggerlo: pur non contenendo dissertazioni sulla teologia o sulla liturgia, traduce quest’ultima in poesia priva di sentimentalismo e piena di quell’eroismo tanto lontano da quello letterario e tanto vicino a quello della fede, la fa sgorgare nel cuore e nella mente con il potere, la commozione e quel velo di arroganza della vita che inizia; davvero aiuta a rendersi fanciulli.

“Allora mi divenne chiaro qual è il fondamento di una vera pietà liturgica…”

di Romano Guardini

Oggi ho visto qualcosa di grandioso: Monreale. Sono colmo di un senso di gratitudine per la sua esistenza… Leggi tutto lo scritto di Romano Guardini

Annunci