Un gruppo di autorevoli intellettuali polacchi ha sottoscritto un documento di supporto al possibile motu proprio che consentirebbe un più largo uso della S. Messa secondo il rito antico.

 

“Siamo con Lei, Santo Padre”: così inizia il documento firmato da 30 “opinion leaders”. Le loro affermazioni, che si aggiungono a quelle, simili, di colleghi francesi e italiani, sono firmate dal portavoce del Parlamento polacco, Marek Jurek, da due membri della delegazione polacca al Parlamento europeo, Marcin Libicki e Konrad Szymanski, dall’editore di “Christianitas”, Pawel Milcarek, dal compositore Wojciech Kilar, tra le opere del quale ricordiamo la colonna sonora del “Pianista” di Roman Polanski.
In Italia, nel contempo, un appello circolato tra i cattolici (? n.d.t.) che si oppongono ad un più largo uso del Messale del 1962, ha raccolto 1.052 firme (oggi 1.228, n. d. t.), un numero di molto inferiore a quello di almeno 10.000 firme previsto dall’organizatore.

(Fonte: CWNews)

Annunci